Diocesi   
di Laï   






 

 

Presentazione della parrocchia di Baktchoro

Baktchoro è il capoluogo del cantone Marba che si trova nella sotto-prefettura rurale di Kélo, dipartimento della Tandjilé Ovest.

Si coltiva essenzialmente riso.

Il primo missionario a visitare Baktchoro è il P. Hubert Denoix, un prete francese. Siamo nel 1960. Tre anni dopo la parrocchia è affidata ai Cappuccini Canadesi che vi rimarranno fino al 1992. La parrocchia è battezzata “Saint François d'Assise”. Dal 1993 è affidata al clero locale.
Essa conta attualmente 4.634 battezzati e 585 catecumeni ripartiti in 15 settori. La liturgia è celebrata in Marba.
Sul territorio della parrocchia sorge una Scuola Cattolica Associata (ECA).
Il curato, Ciadiano, è aiutato da un prete Fidei Donum Nigeriano e da due religiose della Compagnia Missionaria del Sacro Cuore di Gesù.
L'équipe è molto attiva nella lotta contro il rapimento delle ragazze da parte dei giovani (generalmente con la complicità delle ragazze stesse).

Le attività parrocchiali seguono gli orientamenti dati nel Progetto Pastorale Diocesano. C'è una particolarità da rilevare: solo a Baktchoro, tra tutte le parrocchie della diocesi, esiste il movimento Jeunesse Agricole Chrétienne (JAC).
Ogni anno il movimento organizza un'assemblea parrocchiale nel corso della quale i giovani ricevono una formazione e discutono dei problemi che riguardano il mondo rurale.